Religiosità > Cavarzere VE

Il Fotoclub Cavarzere in collaborazione con il Comune di Cavarzere vi invita a partecipare all’inaugurazione della mostra fotografica collettiva “Religiosità” che si terrà il 2 dicembre 2018 alle ore 11:00
presso Palazzo Danielato – via Roma, 8.
Vi aspettiamo numerosi!

invitoBusta

ALESSANDRO BERGAMINI – Prossimo appuntamento di “Autunno con la Fotografia”

Martedì 23 Ottobre nella terza serata di “Autunno con la Fotografia” sarà nostro ospite Alessandro Bergamini.
Alessandro riesce a cogliere attimi di luce tra il tempo e spazio, in dimensioni di sconosciute culture, riuscendo a costruire un ponte spirituale e visivo tra volti e luoghi, colori e profumi d’oriente in modo straordinario. La sua tecnica di post produzione è frutto di una lunga ricerca ed esperienza per poter esprimere al massimo l’atmosfera vissuta nei suoi viaggi. Alessandro ama quel rapporto silenzioso tra terre segrete e culture d’altri mondi, vivendo il culto e la devozione di un’umanità variopinta di pura essenza con delicatezza e grazia. Il suo percorso artistico si caratterizza nel cogliere la bellezza degli sguardi e gesti, nel pieno rispetto delle loro chiuse e timide usanze, riuscendo a interagire con loro esprimendo nelle sue visioni/emozioni anche il non visibile, le parole mute, le storie non raccontate, i sorrisi dell’animo curioso e nascosto, creando un vero e proprio patrimonio artistico/spirituale da vivere in ogni suo scatto. Ora Alessandro è entrato a far parte del prestigioso Team di Grandi Viaggi Fotografici, e accompagna piccoli gruppi di fotografi e appassionati di fotografia nei suoi viaggi.
La serata è intitolata ”Ai confini del mondo” e si svolgerà come al solito alla Chiesetta di Torre a San Giacomo di Romano d’Ezzelino. Ingresso libero – Inizio ore 21.00.

 

ERMANNO FORONI – Prossimo appuntamento di “Autunno con la Fotografia”

Martedì 16 Ottobre nella seconda serata di  “Autunno con la Fotografia” sarà ospite Ermanno Foroni, fotoreporter emiliano, che presenterà  situazioni ed episodi, spesso drammatici, che hanno accompagnato i suoi viaggi in situazioni sociali ai limiti della civiltà. La serata è intitolata “Conoscere, il reportage” e si svolgerà come al solito alla Chiesetta di Torre a San Giacomo di Romano d’Ezzelino. Ingresso libero – Inizio ore 21.00.

 

“Autunno con la Fotografia” – prima serata con Filippo Venturi

Anche quest’anno “Autunno con la Fotografia” è iniziato. La prima serata della ormai ultradecennale manifestazione organizzata dall’Ezzelino Fotoclub ha visto come ospite Filippo Venturi con la sua presentazione intitolata  ”Essere testimoni della realtà”. Filippo, fotografo documentarista che collabora con i più importanti magazine internazionali, ha mostrato alcuni suoi progetti artistici e personali su storie e problematiche riguardanti l’identità e  la condizione umana per  finire “in bellezza” con la sua ricerca sulla penisola coreana (sud e nord) con la quale ha ottenuto alcuni fra i più importanti riconoscimenti nel mondo fotografico ( Sony World Photography Awards, il LensCulture Emerging Talent Awards, il Premio Il Reportage, i Premi Voglino e Portfolio Italia – Gran Premio Hasselblad). Con l’occasione ringraziamo il nostro ospite per quanto ci ha mostrato, ma anche per la disponibilità. Viste le premesse (presenza numerosa e grande apprezzamento dell’autore da parte del pubblico) si profila una ottima edizione della nostra manifestazione che proseguirà martedì prossimo 16 Ottobre con l’autore Ermanno Foroni. Siete tutti invitati.

“Autunno con la Fotografia”

Ritorna l’importante appuntamento con “Autunno con la Fotografia” , ciclo di serate di proiezioni con importanti autori di fama nazionale ed internazionale organizzato dall’Associazione Culturale Ezzelino Fotoclub, giunto ormai alla 14° edizione. Come tradizione anche quest’anno saranno ospiti autori di grande spessore che mostrando i loro lavori tratteranno diversi aspetti ed argomenti della fotografia.
A conclusione del ciclo di serate di “Autunno con la Fotografia 2018” come da tradizione saranno presentati i lavori dei soci dell’Ezzelino Fotoclub.

 

“La Famiglia in Italia” – Inaugurazione mostra

Sabato 15 Settembre in occasione dell’apertura del  “1° Festival della Famiglia – La Famiglia al centro”  in Piazza Libertà a Bassano presso la Chiesa di San Giovanni è stata inaugurata la mostra “La Famiglia in Italia” che presenta le immagini realizzate dai nostri soci in occasione dell’omonima importante iniziativa Fiaf svoltasi a Bibbiena (AR) nel mese di Giugno (autori: Antonio Bordin, Renzo Merlo, Marco Simonetto, Nazzareno Berton, Piero Martini, Domenica Bontorin, Gianni Menegatti, Carlo Bortolazzo, Roberto Zerbini, Giorgio Bertoncello, Antonio Pasciucco, Massimo Busi); la mostra comprende anche la ricerca realizzata da alcune classi della Scuola Primaria di Valrovina coordinata dai nostri soci Antonio Bordin e Marco Simonetto, anche questa esposta e pubblicata in occasione del suddetto evento nazionale, e quella dei componenti l’Associazione “Anni d’argento”. L’evento, coordinato da Antonio Bordin, socio dell’Ezzelino Fotoclub, nonché Delegato della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) per la Provincia di Vicenza,  ha dato inizio a quello che è forse uno degli ultimi appuntamenti con le mostre locali  di “La Famiglia in Italia” ed ha visto la presenza, tra gli altri, del  Sindaco di Bassano Riccardo Poletto, dell’assessore ai servizi sociali Erica Bertoncello, del presidente dell’associazione anni d’argento Ing. Giuseppe Lo Castro, della direttrice dell’associazione anni d’argento Daniela Bianchi, della Referente di plesso della scuola primaria di Valrovina Federica Zarpellon, oltre al vicepresidente Nazzareno Berton, al presidente onorario Gianni Menegatti ed ai soci dell’Ezzelino fotoclub.

“La Famiglia in Italia” – Inaugurazione mostra

Da Sabato 15 a Domenica 23 Settembre, presso la Chiesa di San Giovanni, in Piazza Liberta a Bassano, sarà esposta una selezione di immagini realizzate dai soci dell’Ezzelino Fotoclub in occasione dell’iniziativa nazionale Fiaf “La famiglia in Italia”. La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Le fotografie sono di Antonio Bordin, Renzo Merlo, Marco Simonetto, Nazzareno Berton, Piero Martini, Domenica Bontorin, Gianni Menegatti, Carlo Bortolazzo, Roberto Zerbini, Giorgio Bertoncello, Antonio Pasciucco e Massimo Busi. Oltre alle nostre immagini saranno presenti anche quelle realizzate dalla Scuola Primaria di Valrovina, coordinata dai nostri soci Antonio Bordin e Marco Simonetto, e quelle prodotte da un gruppo del Centro Anziani di Bassano del Grappa.

Misticismo Copto > Garda VR

20180908 0923 Garda Misticismo Copto Cristina Garzone

Galleria FIAF
Garda

Mostra fotografica

Misticismo Copto
di Cristina Garzone

Palazzo Pincini Carlotti
via Alessandra Rudini Carlotti 5 _ GARDA VR
Inaugurazione sabato 8 settembre 2018 alle ore 18:30

dal 8 al 23 settembre 2018

“Luoghi Osservati” di Giorgio Bertoncello

Giorgio Bertoncello, socio dell’Ezzelino Fotoclub, espone presso Athesis Museo Veneto Fortografia una serie di immagini dal titolo “Luoghi Osservati” dal 01 al 30 Settembre 2018.

Si tratta di una ricerca fotografica incentrata sui luoghi che viviamo tutti i giorni, con i suoi elementi ripetitivi della vita quotidiana, ma costantemente in evoluzione.

Savane Africane > Garda VR

20180714 Savane africane Pierluigi Rizzato Garda locandina

Galleria FIAF
Palazzo Pincini Carlotti GARDA VR

dal 15 luglio al 5 agosto 2018

Gruppo fotografico Lo Scatto BFI

Affascinato dall’Africa, Rizzato, è rimasto particolarmente colpito dal parco naturale del Serengeti, situato al nord della Tanzania, culla dell’umanità e regno dalla fauna ricchissima, dove è ritornato parecchie  volte, al fine di immortalare i grandi predatori e le prede che indisturbate si aggirano nella savana.
Le pianure che si perdono a vista d’occhio e sfumano in tramonti infuocati, le distese d’erba senza fine che nascondono i passi felpati di qualche felino, offrono spunti straordinari per un’emozionante e suggestiva visione.
George Schaller, uno dei più famosi etologi, ben descrive le sensazioni suscitate  dalla bellezza di questo paradiso : “Struggenti di speranza e ricchi di sogni, nel Serengeti troviamo quello che cerchiamo. Almeno una volta nella vita, ognuno dovrebbe andare in pellegrinaggio nella natura incontaminata per soffermarsi tra le sue meraviglie e scoprire il fascino di un passato ora in gran parte scomparso.  Se dovessi scegliere un posto sulla Terra con tali caratteristiche sceglierei Serengeti. Qui dimorano i fieri fantasmi del nostro passato umano, qui gli animali cercano il proprio destino, monumenti viventi di un tempo in cui noi vagavamo ancora su una terra preistorica. Essere testimoni di quel ritmo pacato di vita ridà vigore alle nostre anime esauste e ci fa conquistare una sensazione di appartenenza al mondo della natura. Nessuno può tornare da Serengeti senza essere cambiato”.

Seguire i predatori nella loro ricerca di cibo, riuscire a prevedere quale gazzella sarà preda del ghepardo, osservare per qualche ora la silenziosa attesa di una leonessa nascosta in agguato tra l’erba, assistere alla nascita di uno gnu e dei suoi primi importanti momenti di vita, sono attimi che donano emozioni uniche ed indimenticabili.
Per questo, quando viene chiesto a Rizzato quale sia il motivo che lo spinge a ritornare spesso in Africa,  nel Serengeti, inevitabilmente riaffiorano alla sua memoria le parole di Hemingway, in Verdi colline d’Africa, : “Mi piaceva tanto quel paese, mi ci sentivo come a casa mia e quando uno si sente come a casa sua, lontanissimo da dove è nato, vuol dire che quei luoghi sono fatti per lui… Io sarei tornato in Africa… Dove mi piaceva vivere, vivere veramente, non puramente trascorrere i giorni”.